Le difficoltà che si incontrano nella gestione di un acquario marino non devono essere considerate maggiori rispetto alla conduzione di un acquario d’acqua dolce.

Oggi, con il sistema Berlinese, una mini-barriera è alla portata di tutti. I costi sono maggiori, ma questo è un discorso a parte. Ogni persona decide di spendere i propri soldi nell’hobby che più gli piace.

Poche regole e tanta passione sono sufficienti ad iniziare questa avventura e con l’aiuto di appassionati o negozianti di fiducia il successo è assicurato. Leggere e documentarsi prima di cominciare è comunque una condizione imprescindibile. L’acquisto di un libro moderno e aggiornato è senza dubbio – per un principiante – l’investimento migliore.

INFO ARTICOLO:

 

Alberto Scapini - Claudio Rebonato  

 

 ( 24 dicembre 2003 )  

 

L'articolo è stato letto 24.648 volte

 

Articoli recenti

Centropyge flavissimus

Centropyge flavissimus è diffuso nell’Indo-Pacifico. In Indonesia e in Malesia non è segnalato. Raggiunge una ...

Centropyge potteri

Centropyge potteri vive nel Pacifico orientale e alle isole Hawaii. La colorazione è costituita da ...

Pomacanthus navarchus

Sembra che la diffusione di Pomacanthus navarchus, un tempo classificato come Euxiphipops navarchus, sia limitata all’arcipelago ...

Cynarina lacrymalis

Cynarina lacrymalis è presente nell’Indo-Pacifico: dal Mar Rosso e dal Madagascar fino al Giappone meridionale ...

Nemenzophyllia turbida

Nemenzophyllia turbida è stata rinvenuta nella penisola del Sinai, lungo il litorale africano orientale e ...
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE