Do NOT follow this link or you will be banned from the site! Macrodactyla doreensis - Zanclus.it
Macrodactyla doreensis

Macrodactyla doreensis in simbiosi con Amphiprion clarkii

Macrodactyla doreensis si trova in tutto L’Indo-Pacifico centrale e occidentale. In particolare nel Giappone meridionale, Filippine, Indonesia, Papua-Nuova Guinea e nella Barriera Australiana, fino ad una profondità di 15 metri.
Il disco di Macrodactyla doreensis può arrivare a misurare un diametro di 50 cm., ma solitamente gli esemplari non superano i 20 cm. I tentacoli sono lunghi 5-10 cm., in alcune specie possono arrivare anche a 17,5 cm. La base è sepolta in fondali sabbiosi e melmosi, dove in caso d’aggressioni, M. doreensis trova riparo ritraendo completamente i polipi. Tuttavia, sporadicamente è stata rinvenuta anche su piattaforme di coralli.
Il corpo di Macrodactyla doreensis è di colore arancio o rosso vivo e il disco è viola-marrone, viola verde o viola-grigio (secondo la quantità d’alghe simbionti). L’esemplare di Macrodactyla doreensis nella foto si contraddistingue per un colore uniforme marroncino-dorato.
I pesci “Pagliaccio” che la frequentano sono Amphiprion chrysogaster, Amphiprion clarkii e Amphiprion perideraion. Accetta anche esemplari del Genere Dascyllus.
Macrodactyla doreensis si alimenta principalmente con i prodotti delle Zooxanthellae, ma integra la sua dieta con plancton e altri piccoli organismi.
Svein A. Fosså – Alf Jacob Nilsen, The modern Coral reef Aquarium Vol 2, Birgit Schmettkamp Verlag, Bornheim, 1998

 

Macrodactyla doreensis – osservazioni in acquario

Macrodactyla doreensis è un’Anemone molto bella e in base al tipo d’illuminazione impiegata, può assumere colorazioni differenti.
Vive in acquario da un anno, in una vasca mista, con un Pomacanthus navarchus, uno Zanclus, cinque Centropyge ed alcuni invertebrati. Da escludere la convivenza con specie del Genere Chaetodon.
Macrodactyla doreensis ha trovato subito la posizione ideale nello strato di ghiaia corallina del fondo attaccata ad una roccia. L’illuminazione, in quel punto, è medio-forte con una corrente dell’acqua moderata.
Macrodactyla doreensis è in simbiosi con una coppia di Amphiprion clarkii, ed è alimentata ogni due settimane con del pesce surgelato.
Attualmente il diametro è di circa 15 cm. Una specie consigliata agli acquariofili con poca esperienza. Non sono a conoscenza di riproduzioni avvenute in acquario.

INFO ARTICOLO:

 

Claudio Rebonato  

 

 ( 20 dicembre 2002 )  

 

L'articolo è stato letto 17.713 volte

 

Classificazione

Tipo

Cnidaria

Classe

Anthozoa

SottoClasse

Zoantharia

Ordine

Actiniaria

Famiglia

Actiniidae

Nome Inglese

Corkscrew Anemone

Proprietario foto

Claudio Rebonato

Proprietario vasca

Claudio Rebonato

Data inserimento

20 dicembre 2002